Relazione del Presidente sul Conto Consuntivo e sull'Attività 2013

La relazione al bilancio consuntivo riassume l’operato svolto dall’Associazione Turistica Pro Vinchiaturo secondo le linee di indirizzo individuate dal direttivo e volte a sostenere e promuovere un turismo qualificato in grado di valorizzare il patrimonio storico, culturale e naturalistico di Vinchiaturo.

In premessa lasciatemi fare un plauso ed un sentito ringraziamento ai membri del Consiglio Direttivo, ai Soci e ai Cittadini vinchiaturesi che a vario titolo hanno collaborato e sostenuto l’Associazione per la realizzazione dei circa 30 eventi realizzati nel corso dell’anno appena concluso.
Un ringraziamento particolare va a Don Fabio per la collaborazione e la disponibilità; al Sindaco e all’Amministrazione comunale per il sostegno e la fattiva collaborazione dimostrata durante tutto l’anno; a tutte le associazioni attive ed operanti sul territorio comunale e ovviamente a tutta la cittadinanza che pare apprezzare ciò che con molta fatica cerchiamo di fare per questo nostro paese.

Il 2014 è stato un anno inteso, che ha visto il raggiungimento di importanti obiettivi che il Consiglio Direttivo si era prefissato, culminati con il definitivo riconoscimento anche a livello regionale e nazionale, dell’attività e dell’operato che questa associazione ha posto in essere dalla sua ricostituzione. Tra i tanti risultati raggiunti va sicuramente ricordata l’iscrizione ufficiale all’Albo regionale delle Associazione Pro Loco del Molise, avvenuta con decreto del Presidente della Regione. Dal 1978, data di costituzione dell’Associazione, mai nessuno era riuscito a portare a termine l’intero iter procedurale; L’Assemblea Regionale dell’Unpli Molise organizzata a Vinchiaturo e che ha visto la partecipazione di più di 50 Associazioni Pro loco della Provincia di Campobasso ed Isernia; La partecipazione ad Assisi, in rappresentanza di tutte le pro loco molisane, all’Assemblea Nazionale dell’Unpli; La partecipazione, in qualità di soci costituenti, al primo Consorzio di Pro loco molisane denominato “Antico Sannio”.
Tali risultati sono il coronamento del lavoro posto in essere ma anche il frutto di una rete di relazioni professionali e interpersonali sviluppate nel corso degli anni e che ha permesso di rendere la nostra associazione un punto di riferimento per i cittadini vinchiaturesi ma anche per le altre pro loco molisane che spesse volte si rivolgono a noi per consigli e suggerimenti.

Il 2014, tuttavia, se da un lato ha visto la consacrazione della nostra pro loco, dall’altro ha mostrato anche qualche contrasto e frizione all’interno del gruppo dirigente.
Tali sintomi sono stati causati da differenze di vedute, ma anche a causa del diverso impegno e dedizione che ognuno di noi presta alla gestione dell’Associazione.
Sono convinto che dopo tre anni, sia anche fisiologico veder calare l’affezione e la disponibilità a fare volontariato. Per questo motivo su mia proposta era stato deciso l’ampliamento del Consiglio Direttivo con l’intento di apportare nuova linfa, nuove idee e nuova forza lavoro.
Con il senno di poi devo ammettere che l’allargamento del Consiglio Direttivo non ha sortito gli effetti sperati ma al contrario ha generato lo scontento di alcuni componenti del nucleo storico verso lo scarso impegno di alcuni dei nuovi eletti.
L’Assemblea ordinaria di inizio anno, che coincide con l’approvazione del bilancio, rappresenta l’occasione per fare il punto sullo stato dell’arte e per cercare di migliorare i punti di criticità.
In questo consesso voglio chiedere in maniera ufficiale una presa di posizione ed un’assunzione di responsabilità da parte di tutti i membri del Consiglio Direttivo della Pro loco Vinchiaturo. Il vostro lavoro, le vostre idee e la vostra dedizione rappresentano il valore aggiunto di questo gruppo. Ma allo stesso modo la scarsa presenza, la mancanza di impegno e di partecipazione minano fortemente il carattere vincente e propositivo di questa squadra. È necessario che ognuno di noi faccia un esame di coscienza e decida in maniera libera e responsabile cosa può fare per il gruppo e per il paese. In caso contrario è meglio lasciare spazio ad altri volenterosi . L’associazione non può avere un direttivo a due velocità.

Chiusa questa doverosa parentesi, sono ad elencarvi le numerose attività che anche quest’anno sono state realizzate e che hanno coperto tutti i mesi dell’anno: da gennaio a dicembre, con una maggiore concentrazione di energie nei mesi estivi e nel periodo delle festività natalizie.
  1. Fuoco di Sant’Antonio Abate, 17 Gennaio 2014 Larghetto Dante;
  2. La Pezza de Casce femminile, 23 Febbraio 2014 Centro Cittadino;
  3. La Pezza de Casce maschile, 2 Marzo 2014 Centro Cittadino;
  4. Incontro con l’Autore: Nicola di Sano “Raccontami una parte di Te!”, Sala Consiliare;
  5. Assemblea Regionale UNPLI, 6 Aprile 2014, Sala Consiliare;
  6. Adesione al Consorzio “Antico Sannio”;
  7. Incontro pubblico con Commercianti ed Associazioni, 8 Maggio 2014;
  8. Giochi e Tradizioni del Molise a Castropignano, 7 Giugno 2014;
  9. Stipula convenzioni estive per gli associati, Giugno;
  10. Giochi popolari di San Giovanni Battista, 22 Giugno 2014;
  11. Giochi e Tradizioni del Molise a Torella, 27 Giugno 2014;
  12. La Domenica dei Bimbi, 6 Luglio 2014;
  13. Giochi e Tradizioni del Molise a Vinchiaturo, 13 luglio 2014;
  14. Spettacolo Teatrale in Piazza, 17 Luglio 2014;
  15. Giochi e Tradizioni del Molise a Sant’Angelo Limosano, 18 luglio 2014;
  16. Miss Estate Vinchiaturese, 19 luglio 2014;
  17. Torneo di Bocce “Lui e Lei”, dal 12 luglio all’8 agosto;
  18. Torneo di pallavolo, dal 12 luglio all’8 agosto;
  19. Giochi e Tradizioni del Molise a Limosano, 1 Agosto 2014;
  20. Finale di “Giochi e Tradizioni del Molise” a Vinchiaturo, 4 Agosto 2014;
  21. Notte Bianca, 10 Agosto 2014;
  22. Cantine Vinchiaturesi, 22 Agosto 2014;
  23. Assemblea Nazionale UNPLI, Assisi 4/5 Ottobre 2014;
  24. Incontro con l’autore Daniela Lombradi per la presentazione del libro “Il Mio Dovere l’ho fatto”, 23 Novembre 2014;
  25. Progetto Scrigni della Memoria;
  26. La realizzazione dell’Albero di Natale alla Fontana dei Quattro Leoni, Dicembre 2014;
  27. Mercatini di Natale, Dicembre 2014;
  28. Arriva Babbo Natale, Dicembre 2014;
  29. La Tombolata dei Bimbi, Dicembre 2014;
  30. Concerto di Natale, Dicembre 2014;
  31. Viva Viva la Befana, Gennaio 2015;

Nel corso dell’anno la Pro Loco ha collaborato in maniera attiva e propositiva con diverse associazioni ed enti presenti sul territorio comunale, dalla Parrocchia, al Comitato Festa di San Bernardino per l’organizzazione della festa patronale, al Nuovo Borgo, alla Società Bocciofila “La Torre”, al circolo ASD Amatori Vinchiaturo, all’Associazione AUSER dei Pensionati, ecc.

L’Attività dell’Associazione si è contraddistinta anche per la capacità di fundraising, grazie al finanziamento ottenuto dalla Commissione Europea mediante il programma PSR Molise 2007/2013 che ha visto ammesso a finanziamento il progetto Scrigni della Memoria.
Il progetto, in fase di attuazione e che terminerà ad Aprile 2015, è distinto in quattro fasi e prevede la raccolta, la catalogazione, la digitalizzazione di foto storico di Vinchiaturo e la successiva realizzazione di una mostra fotografica finale.

Le attività programmate dall’Associazione Turistica Pro Vinchiaturo si dimostrano ancora una volta di interesse per la cittadinanza e di richiamo per i numerosi turisti e visitatori dei paesi e delle regioni limitrofe.
L’Estate Vinchiaturese ha acquisito una notevole visibilità, divenendo un appuntamento di rilievo nell’ambito degli eventi che si svolgono in Molise nel periodo estivo, registrando un numero cospicuo di pubblico quantificabile in circa 10.000 presenze nei soli mesi di Giugno, Luglio ed Agosto.

Analisi economica e stato patrimoniale
Come noto, la diffusione del bilancio sociale, specie da parte di un ente non profit, rientra nella sempre maggiore richiesta di trasparenza e “certificazione” proveniente dall’esterno ma anche dalla volontà interna dell’attuale Consiglio Direttivo.
A differenza della contabilità civilistica, regolata dalla legge e quindi soggetta a standard obbligatori di omogeneità, spesso nella lettura dei dati economici del bilancio sociale, tale dato è di difficile comparabilità. Nella fattispecie esaminata, osservando il bilancio si può notare che l’ente adotta una contabilità di tipo economico-finanziario-patrimoniale (che pur non essendo attualmente obbligatoria ai fini civilistici per le associazioni) rappresenta comunque il miglior modello ai fini di una trasparente contabilità nonché al relativo adeguamento alle norme di natura fiscale per le associazioni.
Lo stato patrimoniale è definito nella seguente tabella. Le “Attività” sono iscritte nella sezione di sinistra, le “Passività” nella sezione di centro, gli utili in quella di destra.

ATTIVITÀ
PASSIVITÀ
UTILI
2012
2013
2014
2012
2013
2014
2012
2013
2014
€ 22.881
€ 71.967
€ 39.962
€ 18.247
€ 67.270
€ 34.615
€ 4.634
€ 4.706
€ 5.347

Per quanto concerne la situazione finanziaria, il bilancio dell’Associazione si chiude per il terzo anno consecutivo con un SALDO POSITIVO.
L’esercizio finanziario 2014 si conclude con i seguenti parametri:

ENTRATE
+ € 39.962,00
USCITE
- € 34.615,00
SALDO*
+ € 5.347,00

* Il Saldo positivo viene registrato nella voce “Uscite – riserve anno successivo” ed iscritto nella voce “Entrate – riserve anno precedente” dell’esercizio finanziario 2015.










Il significativo scostamento tra il fatturato complessivo dell’anno 2013 ed il fatturato dell’anno 2014 è dovuto al finanziamento erogato dalla Regione Molise per il restauro della Fontana dei Quattro Leoni.
Tale risultato è sintomatico di una gestione sana, oculata e trasparente che ha caratterizzato e sta caratterizzando l’operato dell’attuale Consiglio Direttivo.
La solidità finanziaria si rafforza rispetto all’anno precedente, registrando un consolidamento in termini di fatturato complessivo, così come si evince dalle sottostanti analisi economiche.

Le riserve di cassa, al 25 Gennaio 2015, sono pari a € 5.347,00.
I dati su esposti dimostrano per il terzo anno consecutivo una gestione sana ed oculata delle risorse economiche con una buona resa in termine di attività promossa dall’attuale consiglio direttivo.
Vinchiaturo lì, 25 Gennaio 2015

Letto, approvato e sottoscritto.

Il Presidente
Angelo Primiani

 














0 commenti:

Posta un commento

 
Top